Archivi categoria: Sessualità

Parliamo di sesso … L’orgasmo è più fisico o mentale?


Di sicuro l'orgasmo è un piacere che invade ogni fibra del corpo e che ti travolge la mente.
Lo senti partire in un punto specifico, ma poi si espande più su e più giù senza ritegno, ti fa arricciare le dita dei piedi, stringere le lenzuola fra le dita, inarcare la schiena, allungare il collo, divaricare le gambe il più possibile per amplificare il piacere fino a travolgerti completamene ed inesorabilmente, sparando la tua mente nell'Olimpo investita da un'estasi che ti fa urlare di piacere, ma anche per evitare che il tuo partner si fermi improvvisamente mandando tutto a quel paese - in pratica facendoti precipitare dall'Olimpo senza nemmeno il paracadute -. Perché l'orgasmo di una donna è di una fragilità pazzesca, è come volare con un palloncino pieno di elio, che finché ce l'hai fra le mani ti manda in Paradiso, ma se ti sfugge non c'è verso di recuperarlo.
Be' non tutti gli orgasmi sono così intensi, alcuni sono talmente smilzi che ti dici "Tutto qui?", altri sono invece gustosi e poi ci sono quelli apocalittici e travolgenti che ti sembra che al loro cospetto nulla abbia più la stessa importanza. Ti fanno sembrare il mondo colorato da un immenso arcobaleno impreziosito da fiori di pesco, farfalle e quanto di più paradisiaco ci possa essere.
Quegli orgasmi hanno il potere di farti sembrare il mondo un posto migliore, la vita stupenda e degna di essere vissuta anche solo per quel meraviglioso attimo di libidine, e in quei momenti in cui ti crogioli in quella dolce beatitudine ti senti positiva, ottimista e ti sembra che tutto sia risolvibile, anche i problemi che ti dannavano l'anima appena poco prima.
Non l'ho mai provata, ma credo che l'effetto sia simile a quello di una canna ... credo ... Boh ... Io preferisco fare l'amore che trovare stordimento con droghe o alcol, anzi, è il sesso il mio stordimento: è sano (se fatto sempre con le dovute precauzioni) e quando è fatto bene ti lascia una meravigliosa beatitudine per ore e ore, a volte, addirittura per giorni!
Ma per avere orgasmi così dirompenti, solo il corpo non basta ... Ci vuole molto di più: ci vuole anche la mente.
Basta pensare che si possono avere orgasmi anche solo fantasticando, senza che il corpo venga minimamente stimolato. Allo stesso modo, se mentalmente non si è pronti o si è troppo chiusi si rischia di non raggiungere mai neanche l'ombra di un orgasmo, nemmeno se il vostro partner fosse George Clooney, Brad Pitt o chiunque altro alberghi nei vostri sogni erotici.
Gli orgasmi sono tanto più belli quanto più la nostra mente è libera di perdere il controllo.
Per raggiungere l'estasi bisogna lasciarsi andare, mandare a quel paese i pregiudizi, le timidezze e ascoltare solo ed esclusivamente i bisogni e il volere del nostro corpo. Bisogna abbandonarsi completamente ad esso.
Amatevi, abbiate fiducia in voi e non vergognatevi di voi stesse, delle vostre fantasie o del vostro corpo e soprattutto non temete di fare emergere la parte più istintiva, selvaggia, primitiva e passionale di voi perché è quella più autentica, più libera ed è anche la più seducente e intrigante. Non esitate a dire o far capire al vostro partner cosa vi piace e cosa no, lui vuole farvi godere esattamente come lo volete voi!
Liberate la vostra sensualità, e non solo i vostri orgasmi ne guadagneranno, ma i vostri gemiti, le vostre contorsioni o parole forti faranno impazzire il vostro partner e renderanno il sesso un'esperienza indimenticabile che non vedrete l'ora di ripetere e ripetere e ripetere .... all'infinito ...




... Continua ...

♥ www.diariodiunasognatrice.blogspot.com ♥
♥ www.sensualissimapassione.blogspot.com   

Esiste un’età per il sesso? … Secondo me sì

C'è un'ignoranza dilagante e pericolosissima in fatto di sesso che a volte mi lascia allibita. Gente che teme di restare incinta praticando la fellatio, piuttosto che con un bacio, per esempio. Il fatto è che questa pericolosa mancanza di informazioni non la si trova solo fra adolescenti ma anche fra adulti fatti e finiti!
Come si può pensare che i giovani abbiano un approccio consapevole alla sessualità quando nemmeno gli aduli ce l'hanno?
Sempre più ragazzi hanno fretta di diventare grandi e filmano le loro imprese erotiche - goffe imitazioni di ciò che il porno offre -, pensando così di avere varcato la soglia della maturità, di essere diventati donne e uomini a tutti gli effetti, ma non basta certo questo per diventarlo - e loro probabilmente lo impareranno a proprie spese quando ormai sarà troppo tardi - e credo non ci sia modo più sbagliato di quello per approcciarsi al sesso.
Si dà la colpa di questo all'abbondanza di esempi sbagliati che imperversano in ogni canale mediatico - e forse è vero - ma dove sono gli esempi giusti? Spesso in famiglia non si parla di sesso. I genitori glissano su questo argomento taboo sperando che i propri figli restino illibati fino alla vecchiaia o per lo meno che arrivi una "divina provvidenza" a illuminarli in questo campo, ma facendo così non si fa che alimentare il "mito" del sesso, rincarato da informazioni scarne o sbagliate tramandate per sentito dire, di ragazzo/a in ragazzo/a, che non portano altro che guai.
Il sesso non è certo una cosa che si può prendere alla leggera. E' un passo importante, che in un certo senso stravolge la vita di una persona in un prima e in un dopo, ma affinché il sesso sia l'esperienza meravigliosa che dovrebbe essere bisogna affrontarlo con la testa sulle spalle, e con tutte le informazioni possibili in merito a questo argomento, altrimenti oltre ad essere un gioco estremamente pericoloso può diventare immensamente spiacevole. Ma come si fa a prendere la giusta decisione se si hanno in mano informazioni sbagliate?
Proprio per questo ritengo che di sesso occorra parlarne e parlarne sotto ogni aspetto e punto di vista! A scuola, a casa, ovunque senza malizia, ma per pura informazione. Ne va della salute fisica e mentale delle generazioni future. Levando quel velo di torbido mistero, di proibizionismo, di leggende metropolitane che avvolgono questo argomento, e parlandone liberamente per quello che è - un meraviglioso atto senza il quale la vita non esisterebbe - si creerebbe un'informazione consapevole che porterebbe i ragazzi ad affrontare il sesso in maniera intelligente e non certo come fanti allo sbaraglio.

I giovani hanno fretta di crescere, ma la fretta non porta mai da nessuna parte, meno che mai nel sesso dove invece è la testa che fa la differenza. Il corpo ce l'hanno tutti, ma l'intelligenza e la maturità per affrontarlo non si acquisisce di pari passo coi seni che crescono, col pelo che spunta o con la voce che cambia all'improvviso. Quella è una consapevolezza che arriva col tempo e con le esperienze di vita, non certo di letto!

<3 sensualissimapassione.blogspot.com <3