Archivi del mese: agosto 2018

Si eccita se indosso le mutandine usate di un’altra

Conosco Marco da tantissimo tempo, forse avevamo 28 anni quando abbiamo cominciato a scopare per il semplice gusto di farlo. Oggi abbiamo 44 anni e da allora ne abbiamo fatte di tutti i colori. Siamo cresciuti insieme anche sessualmente e non ci siamo mai fermati davanti a niente.

Per esempio sin da subito lui voleva il mio culo. Conosco uomini che non farebbero sesso anale neanche a pagamento perché gli fa schifo l’idea di inserire il pisello lì dove passa tutt’altro. Eppure Marco impazziva all’idea di metterlo proprio lì dove non batte il sole. E così col passare degli anni lui aveva le sue storie e io le mie. A dirla tutta io sono stato da allora con 4 uomini, 2 dei quali per una botta e via. Con gli altri due le cose si sono fatte più serie e alla fine ho sposato uno di loro. Ma tornando a noi, col passare degli anni pur essendo sposata ho capito che era arrivato il momento giusto di farmi sfondare l’ano proprio da Marco. Che donna sono direte voi visto che tradisco mio marito. Ma che volete farci… Marco mi fa sangue, mi eccita quando lo vedo ma non lo sposerei mai perché il classico stronzo che vuole metterlo ovunque. Con mio marito è tutta un’altra cosa: lo amo e gli sono devota e servizievole, ma ahimè non mi scopa come fa Marco. E così una decina di anni dopo averlo conosciuto, gli ho donato il mio culo. L’unico al quale ho concesso questo privilegio e l’unico dal quale me lo farei penetrare piacevolmente anche in futuro.

Tutto questo per dirvi cosa? Per spiegarvi quanto siamo affiatati sessualmente. Lui farebbe anche mille chilometri per passare qualche ora con me per del sano sesso rinvigorente. Sembra una cosa che farebbero tutti gli uomi, ma fidatevi… tutti gli altri ragazzi che ho conosciuto non lo avrebbero mai fatto.

E così tornado all’argomento principale di questa storia, nell’ultimo periodo ho esaudito un altro suo ennesimo desiderio. Una di quelle fantasie sessuali più simili al fetish che ad altro. Mi ha chiesto di indossare le mutandine usate che ha comprato su questo sito di intimo usato (la ragazza che le vende si fa chiamare Dolce Lulu). Non c’ho pensato due volte ad accontentarlo! Mi ha allungato la mano con gli slip sporchi sopra e li ho afferrati subito. Tolte sensualmente le mie, giusto per farlo eccitare ancora di più, ho subito indossato le mutandine di Dolce Lulu. Ovviamente se ci penso adesso l’idea stessa mi fa rabbrividire, ma in quel momento eccitata com’ero le ho indossate senza pensarci ancora. Ero molto eccitata, forse più di lui. Marco ovviamente voleva saltarmi addosso subito, ma l’ho fatto aspettare… ho afferrato la sua mano e l’ho fatta scivolare sulla mia passerina. Poi l’ho riportata sulla sua faccia così che potesse odorare i miei profumi e quelli di Dolce Lulu.

Giuro che gli ho visto crescere il cazzo dentro i pantaloni in un attimo come non accadeva da molto tempo. Me le sono sfilate e gliele ho messe in bocca. Vi faccio solo immaginare la sua reazione eccitata… A quel punto non ha più resistito, mi ha messo a 90, alzata la gonnella e scopata con tantissima foga! Sembrava non lo facesse da non so quanto tempo! Alla fine mi è esploso dentro e ho sentito tutto il suo calore tra le mie gambe (fortunatamente prendo la pillola).

Me ne sono andata ancora tutta gocciolante e lui guardava sorpreso ma soddisfatto. L’ho salutato con un bacio malizioso promettendogli che ripeteremo questa eccitante e strana esperienza.