Archivi del mese: luglio 2013

Palestra che passione

La palestra è la mia passione. Sono una ragazza di 26 anni di torino e mi piace tenermi in forma. Ogni giorno dedico almeno una o due ore alla mia passione preferita: la palestra. Mi piace tenermi in forma sia perchè mi piace essere guardata ed ammirata sia perchè sono , non lo nascondo , una vera esibizionista. Mi piace fotografarmi in pose sexy ed accattivanti. Non ho un ragazzo fisso attualmente ma i maschi non mi mancano.
Quella che vi racconto oggi è una mia storia vera , accaduta qualhe mese fa e che mi ha lasciato un bellissimo ricordo. Tutto è iniziato qualche settimana prima . Con una mia amica , a volte , organizziamo serate simpatiche con gli amici. In una di quelle sere decidemmo , forse per farci qualche risata, di aprire uno di quei siti di video porno dove ci sono tanti filmati erotici. Ricordo ancora le risate che ci siamo fatti. Uno dei video , però , mi colpì per la sua carica erotica. Una bella ragazza molto porcellina , amante come me della palestra e del fitness che scopa in maniera incredibile con il suo personal trainer. Quei corpi perfetti che godevano del piacere reciproco , mi rimase in mente come un chiodo fisso.
Quella sera trascorse in maniera estremamente piacevole e l'indomani i vedemmo in palestra con alcune aihe presenti per ommentare ridendo quella serata piccante. Dopo qualhe giorno , però, si presento il nuovo personal trainer che la palestra aveva assunto in sostituzione del preedente . Un ragazzo veramente bello e con un fisico veramente mozzafiato. Ricordo che si accorse subito di me per il fatto che ,anch'io , modestamente , mi facevo notare . Il mio abbiliamento da palestra ,poi , era veramente sexy e , di certo , i facevo notare.
Lui attaccò subito bottone , con la scusa dell'aggiornamento della mia scheda di allenamenti. Io non mi feci pregare e facemmo subito amicizia. La chimica , a volte , è molto più veloce ed immediata di ogni altra cosa nei rapporti interpersonali. Sta di fatto che dopo una settiana lui era diventato il mio personal trainer. Io avevo aumentato in maniera considerevole le mie sessioni di allenamento e mi ritrovavo con lui , molto spesso , anche dopo gli orari canonici in cui ero solita allenarmi.
Una sera , poi, lui mi hiese di rimanere per provare assieme alcuni nuovi esercizi. Io risposi subito di si. sapevo he sarebbe arrivato quel momento e , tutto ad un tratto , mi tornò in mente quel video porno visto con le amiche . Dopo mezz'ora eravamo li, tra le panche della palestra , a baciarci come due ragazzini. Lui aveva un profumo veraente eccitante ed io ero veramente carina con il body che di solito indosso. cominciai a toccarlo dappertutto e lui lo stesso con me . Il suo cazzo era veramente lungo e duro. Ancora ricordo il calore del suo cazzo che strofinava sulla ia pancia. Lui cominciò a baciarmi il seno. La sua lingua sui miei capezzoli mi fecero perdere la testa. Mi inginocchiai ai suoi piedi e mi ritrovai il suo meraviglioso cazzo davanti la bocca. Cominciai a leccargli la cappella ,con una passione che non avevo mai messo in un pompino. Lui chiuse gli occhi e cominciò ad assecondare il mio ritmo con il movimento del suo bacino. Sebrava che stess scopandomi in bocca ,dolemente ma con passione. Ci sdraiammo sulle panche e coinciammo a scopare in maniera selvaggia ed acrobatica. Come nel video porno che avevo visto qualche settiana pria anche io , stavo vivendo una meravigliosa scopata con il mio personal trainer. Lui , dopo un'ora circa , mi venne addosso. Un egtto di sperma che invase la mia pancia . I miei addominali scolpiti erano pieni del suo piacere ed io mi sentii molto felice ed appagata.
Quella sera mi rimase in mente per parecchio tepo ,anche se poi ce ne furono molto altre.

Troia esibizionista


Troia esibizionista si mostra in macchina a seno nudo, probabilmente le capita spesso che un camionista si ferme e le faccia passare la voglia di esibizionismo a colpi di cazzo ficcato con violenza nel culo. O è proprio questo quello che la troia cerca e la spinge a comportarsi da puttana consumata?

Una troia tutta da scopare

Angela è una nostra affezionata lettrice ma soprattutto ci tiene a farci sapere che è una grandissima troia: le piace il sesso in tutte le posizioni, in tutte le salse, le piace fare sesso con gli uomini e con le donne, da sola, con un solo partner o con molti partner. Le piace giocare con i vibratori, prenderlo nel culo e sperimentare perversioni sessuali sempre nuove. Se hai la mente sufficientemente aperta o se vuoi semplicemente farti una scopata gratis, contattala, qui trovi il suo profilo (fai click qui).
Ecco qualche foto della troia Angela:


Quando non ha un cazzo a portata di mano, Angela si trastulla con grossi vibratori


E' una vera troia, il sesso le piace in tutte le salse


Angela adora farsi penetrare analmente, il suo culo è già aperto e ti sta aspettando


La moglie troia piena di sperma

Un marito cuckold ha pensato bene di far ricoprire la faccia della moglie di sperma. La troia adesso si gode il contatto con il caldo liquido seminale che le è stato spruzzato addosso, mentre uno dei negri che se l'è scopata si rilassa sullo sfondo.

Il racconto erotico di ognuno di noi

Ognuno di noi ha una vita sessuale, almeno le persone normali. Ognuno di noi potrebbe quindi scrivere un bel racconto erotico, magari basandosi sulle proprie fantasie più recondite o magari semplicemente sulla propria vita di tutti i giorni. Certo la bellezza conta e quindi magari i racconti avranno come protagonisti persone bellissime. E conta anche la perversione, quindi nei racconti si faranno cose mediamente più perverse rispetto a quelle che si fanno nella vita di tutti i giorni.

E tu, hai mai provato a scrivere un racconto erotico?

The post Il racconto erotico di ognuno di noi appeared first on Racconti erotici.

Il racconto erotico di ognuno di noi

Ognuno di noi ha una vita sessuale, almeno le persone normali. Ognuno di noi potrebbe quindi scrivere un bel racconto erotico, magari basandosi sulle proprie fantasie più recondite o magari semplicemente sulla propria vita di tutti i giorni. Certo la bellezza conta e quindi magari i racconti avranno come protagonisti persone bellissime. E conta anche la perversione, quindi nei racconti si faranno cose mediamente più perverse rispetto a quelle che si fanno nella vita di tutti i giorni.

E tu, hai mai provato a scrivere un racconto erotico?

Pronta all’inculata

Bella foto di una troia pronta a farsi inculare: prenderlo dentro per questa bionda è una specie di sport e bisogna dire che non si fa mancare nessuna perversione sessuale. Praticamente più gli uomini la degradano e più si sente appagata. Notevolissima.

La moglie in vendita

Mettere in vendita, dal punto di vista sessuale, la propria moglie è una fantasia erotica comune a molti mariti. Peccato che in questo momento di crisi economica siano in molti i mariti che mettono in vendita le mogli, anche tra coloro che questa fantasia proprio non ce l'hanno mai avuta.
E volete sapere una cosa? Se avete quattro spiccioli in tasca investiteli per scoparvi una di queste mogli puttane amatoriali, ne vale davvero la pena perché loro non lo fanno per mestiere.
Alcune lo fanno per necessità, ma quasi tutte godono davvero a fare sesso anche se lo fanno per soldi, non come le prostitute tradizionali. Scopare per credere.

Il culetto di Roberta



Roberta è una ragazza senza qualità, senza grilli per la testa, senza ambizioni che vive la vita alla giornata. Ha solo una grande qualità: un culetto meraviglioso, rotondo, un culetto che tutti gli uomini desiderano. Sembra una brava ragazza ma il suo culetto è così invitante che spesso gli uomini sono costretti a sbatterle il cazzo in culo nelle situazioni più disparate. Lo ha preso in culo da tutti gli uomini con cui ha avuto a che fare: il padre, che è rimasto da sempre il suo preferito, i 2 fratelloni, i professori, gli amici. Insomma, sodomizzare Roberta è una sorta di sport. Persino le amiche ormai sapevano che i fidanzati lo avrebbero messo nel culo a Roberta e ormai non erano più nemmeno gelose, la considerano una sorta di svuota coglioni. E a Roberta in fondo tutto questo piace molto.

Non importa il colore della pelle (anzi gli extracomunitari negri sono più che ben accetti), non importa il grado di parentela (trova particolarmente eccitante l'incesto), non importa il livello sociale. Il culetto di Roberta è aperto a tutti ed è anche letteralmente molto aperto.

Roberta non riesce a provare l'orgasmo durante la penetrazione vaginale, ha bisogno di prenderlo nel culo per sentire il piacere.