Archivi del mese: aprile 2012

Parliamo di sesso … L’orgasmo è più fisico o mentale?


Di sicuro l'orgasmo è un piacere che invade ogni fibra del corpo e che ti travolge la mente.
Lo senti partire in un punto specifico, ma poi si espande più su e più giù senza ritegno, ti fa arricciare le dita dei piedi, stringere le lenzuola fra le dita, inarcare la schiena, allungare il collo, divaricare le gambe il più possibile per amplificare il piacere fino a travolgerti completamene ed inesorabilmente, sparando la tua mente nell'Olimpo investita da un'estasi che ti fa urlare di piacere, ma anche per evitare che il tuo partner si fermi improvvisamente mandando tutto a quel paese - in pratica facendoti precipitare dall'Olimpo senza nemmeno il paracadute -. Perché l'orgasmo di una donna è di una fragilità pazzesca, è come volare con un palloncino pieno di elio, che finché ce l'hai fra le mani ti manda in Paradiso, ma se ti sfugge non c'è verso di recuperarlo.
Be' non tutti gli orgasmi sono così intensi, alcuni sono talmente smilzi che ti dici "Tutto qui?", altri sono invece gustosi e poi ci sono quelli apocalittici e travolgenti che ti sembra che al loro cospetto nulla abbia più la stessa importanza. Ti fanno sembrare il mondo colorato da un immenso arcobaleno impreziosito da fiori di pesco, farfalle e quanto di più paradisiaco ci possa essere.
Quegli orgasmi hanno il potere di farti sembrare il mondo un posto migliore, la vita stupenda e degna di essere vissuta anche solo per quel meraviglioso attimo di libidine, e in quei momenti in cui ti crogioli in quella dolce beatitudine ti senti positiva, ottimista e ti sembra che tutto sia risolvibile, anche i problemi che ti dannavano l'anima appena poco prima.
Non l'ho mai provata, ma credo che l'effetto sia simile a quello di una canna ... credo ... Boh ... Io preferisco fare l'amore che trovare stordimento con droghe o alcol, anzi, è il sesso il mio stordimento: è sano (se fatto sempre con le dovute precauzioni) e quando è fatto bene ti lascia una meravigliosa beatitudine per ore e ore, a volte, addirittura per giorni!
Ma per avere orgasmi così dirompenti, solo il corpo non basta ... Ci vuole molto di più: ci vuole anche la mente.
Basta pensare che si possono avere orgasmi anche solo fantasticando, senza che il corpo venga minimamente stimolato. Allo stesso modo, se mentalmente non si è pronti o si è troppo chiusi si rischia di non raggiungere mai neanche l'ombra di un orgasmo, nemmeno se il vostro partner fosse George Clooney, Brad Pitt o chiunque altro alberghi nei vostri sogni erotici.
Gli orgasmi sono tanto più belli quanto più la nostra mente è libera di perdere il controllo.
Per raggiungere l'estasi bisogna lasciarsi andare, mandare a quel paese i pregiudizi, le timidezze e ascoltare solo ed esclusivamente i bisogni e il volere del nostro corpo. Bisogna abbandonarsi completamente ad esso.
Amatevi, abbiate fiducia in voi e non vergognatevi di voi stesse, delle vostre fantasie o del vostro corpo e soprattutto non temete di fare emergere la parte più istintiva, selvaggia, primitiva e passionale di voi perché è quella più autentica, più libera ed è anche la più seducente e intrigante. Non esitate a dire o far capire al vostro partner cosa vi piace e cosa no, lui vuole farvi godere esattamente come lo volete voi!
Liberate la vostra sensualità, e non solo i vostri orgasmi ne guadagneranno, ma i vostri gemiti, le vostre contorsioni o parole forti faranno impazzire il vostro partner e renderanno il sesso un'esperienza indimenticabile che non vedrete l'ora di ripetere e ripetere e ripetere .... all'infinito ...




... Continua ...

♥ www.diariodiunasognatrice.blogspot.com ♥
♥ www.sensualissimapassione.blogspot.com   

Esiste un’età per il sesso? … Secondo me sì

C'è un'ignoranza dilagante e pericolosissima in fatto di sesso che a volte mi lascia allibita. Gente che teme di restare incinta praticando la fellatio, piuttosto che con un bacio, per esempio. Il fatto è che questa pericolosa mancanza di informazioni non la si trova solo fra adolescenti ma anche fra adulti fatti e finiti!
Come si può pensare che i giovani abbiano un approccio consapevole alla sessualità quando nemmeno gli aduli ce l'hanno?
Sempre più ragazzi hanno fretta di diventare grandi e filmano le loro imprese erotiche - goffe imitazioni di ciò che il porno offre -, pensando così di avere varcato la soglia della maturità, di essere diventati donne e uomini a tutti gli effetti, ma non basta certo questo per diventarlo - e loro probabilmente lo impareranno a proprie spese quando ormai sarà troppo tardi - e credo non ci sia modo più sbagliato di quello per approcciarsi al sesso.
Si dà la colpa di questo all'abbondanza di esempi sbagliati che imperversano in ogni canale mediatico - e forse è vero - ma dove sono gli esempi giusti? Spesso in famiglia non si parla di sesso. I genitori glissano su questo argomento taboo sperando che i propri figli restino illibati fino alla vecchiaia o per lo meno che arrivi una "divina provvidenza" a illuminarli in questo campo, ma facendo così non si fa che alimentare il "mito" del sesso, rincarato da informazioni scarne o sbagliate tramandate per sentito dire, di ragazzo/a in ragazzo/a, che non portano altro che guai.
Il sesso non è certo una cosa che si può prendere alla leggera. E' un passo importante, che in un certo senso stravolge la vita di una persona in un prima e in un dopo, ma affinché il sesso sia l'esperienza meravigliosa che dovrebbe essere bisogna affrontarlo con la testa sulle spalle, e con tutte le informazioni possibili in merito a questo argomento, altrimenti oltre ad essere un gioco estremamente pericoloso può diventare immensamente spiacevole. Ma come si fa a prendere la giusta decisione se si hanno in mano informazioni sbagliate?
Proprio per questo ritengo che di sesso occorra parlarne e parlarne sotto ogni aspetto e punto di vista! A scuola, a casa, ovunque senza malizia, ma per pura informazione. Ne va della salute fisica e mentale delle generazioni future. Levando quel velo di torbido mistero, di proibizionismo, di leggende metropolitane che avvolgono questo argomento, e parlandone liberamente per quello che è - un meraviglioso atto senza il quale la vita non esisterebbe - si creerebbe un'informazione consapevole che porterebbe i ragazzi ad affrontare il sesso in maniera intelligente e non certo come fanti allo sbaraglio.

I giovani hanno fretta di crescere, ma la fretta non porta mai da nessuna parte, meno che mai nel sesso dove invece è la testa che fa la differenza. Il corpo ce l'hanno tutti, ma l'intelligenza e la maturità per affrontarlo non si acquisisce di pari passo coi seni che crescono, col pelo che spunta o con la voce che cambia all'improvviso. Quella è una consapevolezza che arriva col tempo e con le esperienze di vita, non certo di letto!

<3 sensualissimapassione.blogspot.com <3

Il trucco per una vita di benessere? … Bere lo sperma


E' addirittura ritenuta la "Pappa Reale" umana poiché, come quella delle api, contiene magnesio, fruttosio, zinco, proteine e moltissimi oligoelementi. Si dice sia un ottimo antidepressivo, tonificante, immunostimolante e ansiolitico, e che la longevità delle donne orientali sia proprio dovuta al fatto che ne ingoino regolarmente. Cos'è? LO SPERMA.
Sembrava una leggenda metropolitana messa fuori da qualche ometto per stimolare la consorte ad ingoiare il suo seme, invece, la scienza attribuisce a questo fluido corporeo una serie di virtù incredibile, tant'è che è stata addirittura istituita una pratica medica: la cosiddetta SEMETERAPIA, che consiste, appunto, nel bere lo sperma.
Molte donne che non riuscivano a concepire un figlio sostengono che, dopo essersi sottoposte a questa pratica, hanno incrementato notevolmente le probabilità di successo di una gravidanza, mentre altre già gravide hanno attribuito alla semeterapia il merito di aver loro garantito gravidanze serene e prive di disturbi ad essa legati.
Un aforisma imputable al dio della medicina, Asclepio, recita: "Una donna non può dichiararsi tale se non ha mai bevuto il seme del suo uomo."
Chissà, fra qualche tempo potremmo trovare negli scaffali della farmacia barattolini di "Sperma Fresco", magari contrassegnati dal marcio DOC o DOP o addirittura DOCPG.
Insomma, care signore, se durante un rapporto orale il vostro compagno vi dovesse dire "Bevi, amore, ingoia tutto che è per il tuo bene ..." non potremmo nemmeno più mandarlo a quel paese!
E voi signori, se volete approfittare di questa scoperta scientifica, ingurgitate ananas! Renderà più gradevole il sapore del vostro sperma.


<3 www.diariodiunasognatrice.blogspot.com <3
<3 www.sensualissimapassione.blogspot.com <3

Com’è ECCITANTE … Fare la spesa


Mettiamo un po' di pepe nella quotidianità, ravvivando il desiderio
Fare la spesa, a volte, può essere noioso, stancante e riuscire a trascinare con noi il nostro partner, se non altro per aiutarci a portare le borse della spesa può risultare un'impresa.
Ma fare la spesa può essere anche molto divertente e soprattutto ... molto, molto ECCITANTE!
Basta fare del proprio supermercato il proprio fornitore quotidiano di sex toys "usa e getta".
I giocattoli erotici spesso costano un patrimonio, ma negli scaffali del supermercato si possono trovare delle piccanti alternative.
Il cibo può essere molto afrodisiaco non solo per le eventuali sostanze che se ingerite stuzzicano la libido, ma anche per l'uso del cibo stesso come parte attiva nei rapporti intimi.
Quando andate a fare la spesa aggiratevi fra carote e cetrioli pensando a cosa mettere non solo nell'insalata, ma anche da qualche altra parte molto più soddisfacente. Scegliete con cura ogni frutto e ortaggio che stuzzichi la vostra fantasia, ammiratene la forma affusolata, la dimensione che più vi aggrada, la superficie liscia o più grumosa. Poi immaginate cosa vorreste spalmarvi addosso - miele, cioccolato, panna montata, gelato, maionese, fragole, ananas, spaghetti ... - invitando poi il vostro partner a leccare, baciare e succhiare ogni anfratto da voi riempito, per poi fare lo stesso con lui/lei ... Continua a leggere ...

Coinvolgete il vostro compagno di giochi in questa spesa un po' speciale, e non vedrete l'ora di tornare a casa per provare ogni oggetto che avrete messo nel carrello: candele, spazzole, pennelli da trucco e tutto ciò che vi va.
ATTENZIONE, però, ad usare sempre e comunque il buonsenso e a salvaguardare la vostra salute. Disinfettate bene ogni cosa che decidete di usare, accertatevi che l'introduzione non sia pericolosa e per maggior sicurezza usate i preservativi.


... Non avrete bisogno di mettere sotto chiave i vostri giocattoli erotici ... Vi basterà aprire il frigorifero!

... Continua ...

<3 www.diariodiunasognatrice.blogspot.com <3
<3 www.sensualissimapassione.blogspot.com <3

Un consiglio per ravvivare il desiderio? … Gli MMS!


Siamo sempre talmente immersi nell'affanno di una intensa giornata lavorativa, sobbarcata anche dai figli, dagli impegni, dalla palestra, dalla spesa ecc ... che spesso quando si torna a casa la sera si avrebbe solo voglia di infilarsi sotto le coperte .... e dormire.
Volete uscire dalla routine e rendere le vostre giornate molto più interessanti e divertenti e far sì che il vostro partner non veda l'ora di tornare a casa per zomparvi addosso? Sfruttate la tecnologia e inviategli durante il giorno qualche messaggino piccante, come per esempio SMS allusivi oppure scattatevi foto provocanti e inviategliele tramite MMS. Magari potete partire con contenuti un po' più soft per poi spingervi fin dove vi sentite a vostro agio - nel sesso tutto deve sempre essere voluto e mai forzato -, instaurando una specie di chat erotica col vostro partner ... Continua a leggere ...

Potete farvi degli autoscatti nel bagno dell'ufficio, nel camerino di un negozio, dirgli che siete in giro per la strada senza mutandine o tutto quello che stuzzica la sua e la vostra fantasia.
Divertitevi, liberate la fantasia e lasciate fuori dalla porta la timidezza. Considerateli come dei veri e propri preliminari, che allieteranno di parecchio le vostre giornate e renderanno ancor più bollente l'atmosfera in camera da letto ....

.... Continua ....

♥ www.diariodiunasognatrice.blogspot.com ♥
♥ www.sensualissimapassione.blogspot.com ♥

Sex Toys … Il lavoro più bello del mondo ….


Qual è il lavoro più divertente del mondo? Nat Garvey, una ragazza inglese di 24 anni, è convinta che sia il suo, e io devo dire che condivido il suo parere ... Nat dice infatti "Il mio lavoro è divertente, diverso e soddisfa le mie esigenze. Non potevo chiedere di più!" E ci credo! Nat infatti viene pagata migliaia di sterline per ... TESTARE VIBRATORI.
La sua bizzarra esperienza lavorativa è iniziata rispondendo ad un annuncio online, e da allora riceve una scatola ogni settimana zeppa di giochi erotici da testare. Con quello che costano questi aggeggi, oltre a guadagnare denaro sonante, questa ragazza accumula un vero e proprio tesoro!
Brava Nat ... Se ti va di passarmene qualcuno ... Continua a leggere
Fonte: Attualissimo.it

♥ www.diariodiunasognatrice.blogspot.com ♥
♥www.sensualissimapassione.blogspot.com ♥

Parliamo di sesso: … La chiave per una vita di coppia felice e duratura? … Il SESSO


Qual è la peggior nemica della coppia? LA NOIA.
Io sono convinta che il sesso nella vita di coppia abbia molta, anzi moltissima importanza. Attraverso di esso si instaura un'intimità e una complicità irraggiungibile senza questa fusione carnale, e la profondità di questo legame si trasmette nella vita quotidiana. In un certo senso il sesso è il collante che tiene una coppia unita e affiatata contro le difficoltà della vita.
All'inizio di una relazione si sa, si farebbe l'amore ovunque e in qualunque momento. Poi, col passare del tempo, la passione si affievolisce, il rapporto di coppia perde la freschezza della novità e la routine prende il sopravvento: il lavoro, la famiglia, i figli, lo stress quotidiano hanno la meglio e la vita di coppia ne risente. Si finisce per diventare due coinquilini, a volte senza nemmeno molto in comune, che fanno l'amore più per obbligo che per piacere. Questo non vuol dire che un rapporto sia alla frutta: l'amore che unisce due persone non si esaurisce certo per colpa dell'abitudine, né tanto meno che due persone siano condannate a vivere nella noia finché morte non le separi. Senza contare che è proprio la noia la causa di molti tradimenti: si cerca altrove quello che nella coppia non c'è più.
Perciò, non c'è niente di più sbagliato che attaccare la seduzione al chiodo e abbassare la guardia (c'è sempre qualcuno pronto ad avventarsi su di una persona sessualmente insoddisfatta). La fiamma della passione bisogna sempre alimentarla e tenerla accesa, costantemente. Il partner con cui si sceglie di dividere la vita non deve mai essere declassato a semplice coinquilino, ma deve continuare ad essere complice e amante.
A guadagnarne sarà la vostra vita di coppia e anche voi stessi. Aumenterà la complicità col vostro partner e la vita vi sembrerà sicuramente più leggera.
I benefici del sesso sono ormai assodati e innumerevoli: fa bene alla pelle, alla circolazione, al cuore, agli apparati riproduttivi ecc..., ma soprattutto fa benissimo alla psiche. Nel sesso si scaricano tutte le ansie, le angosce, ci si libera dalle oppressioni e si resta beatamente allucinati dall'orgasmo. Senza contare quanto ci fa stare bene sentirci desiderati e in grado di "ingrifare" il nostro compagno (o compagna) di giochi.
Perciò .... ABBASSO LA NOIA e ... AVANTI COL DIVERTIMENTO E LA SEDUZIONE .... sempre.
Volete qualche suggerimento?
Per prima cosa tirate fuori dalla naftalina la femmina che è in voi, abbandonate la timidezza, liberate la passione e poi ... Continuate a seguirmi ....

♥ www.diariodiunasognatrice.blogspot.com ♥
♥ www.sensualissimapassione.blogspot.com  ♥

Parliamo di sesso … "San" Clitoride salvatore di tutti gli orgasmi …


Esiste una piccola protuberanza nel corpo della donna, piccina sì, ma talmente potente da salvare anche i rapporti intimi più deludenti.
Se un uomo riesce ad imparare l'arte della stimolazione clitoridea (perché di arte si tratta, un'arte che una donna impiega anni e anni di piacevole pratica per affinare), potrebbe certamente fregiarsi del titolo di "Re del Sesso", perché a penetrare una donna stantuffando fino ad esplodere son capaci tutti, ma saper giocare con questo ultrasensibile lembo di pelle è tutta un'altra storia.
Non è necessario affidarsi solo sull'abilità del vostro partner. Non vergognatevi di allungare la mano fra le gambe e giocare voi stesse ... Continua a leggere
con la vostra vulva, accarezzando le labbra, stuzzicando il perineo, l'ano e soprattutto il clitoride. Lasciatevi andare e ascoltate il vostro corpo. Vedrete che il vostro compagno lo apprezzerà moltissimo. Una donna disinibita fra le lenzuola è il sogno di ogni uomo, e amano vedere la propria partner godere, anche procurandosi piacere da sé. Potete anche guidare la sua mano alla scoperta della vostra vulva, facendogli capire quali sono i movimenti giusti per stimolare al meglio le vostre zone erogene.
Da non ignorare anche l'uso dei sex toys. Di giocattoli erotici ce ne sono veramente per tutti i gusti. Fra farfalline, coniglietti, paperelle vibranti o semplici vibratori troverete di sicuro qualcosa che stuzzichi la vostra fantasia e, soprattutto, la vostra passionalità.
Il fatto è che per una donna non è così semplice raggiungere l'orgasmo solamente con la penetrazione vaginale. Alcune ci riescono, altre lo trovano piacevole ma non più di tanto, altre invece nemmeno quello, e finiscono erroneamente per pensare di essere frigide, invece hanno solo bisogno di una ulteriore stimolazione.
Ma se ci è stato fornito un corpo dotato di un organo prodigioso come il clitoride, perché dovremmo ignorarlo? Perché dovremmo tacciarlo addirittura di essere una creazione del demonio da cui stare alla larga snobbando così Madre Natura, ? Voi ignorate forse il vostro cuore, i polmoni, il fegato o il cervello di cui siamo dotati? Se ci è stato donato il clitoride è perché dobbiamo usarlo, e la sua funzione è farci urlare di piacere.

... Continua ...



www.sensualissimapassione.blogspot.com

Parliamo di …. Sesso: Nel sesso tutto è concesso



Non so se capita anche a voi, ma non c’è volta in cui vada dalla parrucchiera che l’argomento sesso non guizzi fuori.
Alle donne piace parlare di sesso, piace un sacco quasi quanto farlo. Soprattutto, però, vogliono confrontarsi con le altre senza però esporsi. Equivale al modo che hanno gli uomini di misurarsi il pisello. Le donne si misurano così: parlando di sesso in modo astratto. Vogliono sentirsi più porche delle altre, ma guai mai a che le altre lo pensino; così lo fanno in un modo sottile e sempre in terza persona. Non parlano quasi mai direttamente delle proprie preferenze sessuali, spesso nemmeno fra migliori amiche.
L’ultima volta l’argomento lo ha tirato in ballo una donzella dicendo: “Ho letto su di una rivista che gli uomini vogliono la donna porca. Ma cosa fa di preciso una porca?”... Continua a leggere
Dopo un primo iniziale imbarazzo fatto di occhiate scandalizzate, sono arrivate le prime rispose, naturalmente tutte o quasi accompagnate da plateali cenni di disapprovazione. C’è chi ha detto, schifata, che è una che lo prende dappertutto, e con questo ha inteso delicatamente dire una donna a cui piace il sesso anale oltre a quello orale; altre che hanno azzardato nominando il bondage, il feticismo e così via. Da notare che nessuna ha nominato il lesbismo.
A chiudere la diatriba è stato un ignaro giovanotto che, malgrado suo, si è involontariamente ritrovato in quel covo di donne allupate, e alla domanda “Che cos’è secondo te una porca?” lui, nonostante gli si leggesse in faccia – Ma perché cavolo sono entrato? –, ha risposto: “Una che non aspetta che sia l’uomo a chiedere”.
La semplicità di quella risposta ha per un attimo zittito tutte, perché in fondo quello che l’uomo vuole è questo: una donna che si senta libera di fare sesso come e quando vuole, che non si senta trattenuta da chissà quali preconcetti o fisime. Una donna che riesca ad essere se stessa fino in fondo, talmente consapevole della propria femminilità da poter giocare con l’infinita sensualità che ogni donna ha, e che riesca a godere a pieno della sessualità senza il timore di venire giudicata male per questo.
Questo, in fondo, non è quello che anche noi donne vogliamo? Di sicuro è quello che voglio io.
Io credo che una donna che riesca in questo non sia una zoccola, ma una persona che innanzitutto ha imparato ad amare se stessa e il proprio corpo, e ad accettarsi per ciò che è con i propri pregi e i propri difetti, cosa che al mondo d’oggi non è affatto facile. Siamo costantemente bersagliati da modelli e modelle con corpi talmente perfetti e scolpiti che ogni volta che ci guardiamo allo specchio non possiamo che inorridire della nostra pancetta, della nostra cellulite, delle tette piccole o troppo cadenti e questo incide negativamente sulla nostra autostima.
Quindi, care donne, auguro a tutte quelle che ancora non lo fossero di diventare delle gran “porche”.




... Continua ...